Corso di formazione per Tecnico Hardware


Corso di formazione per Tecnico Hardware Informatica

Vuoi essere contattato?


Compila e sarai richiamato da un operatore.

* Utilizzando questo modulo accetti la gestione dei tuoi dati (Reg. UE 2016/679 – GDPR).

Il corso di formazione professionale di  Tecnico Hardware, ha come obiettivo quello di formare un  professionista, ma allo stesso tempo un tecnico del settore informatico. Il tecnico hardware conosce, infatti, la struttura interna dei Personal Computer, le varie architetture ed i vari tipi di memoria, nonché bus, interfacce, schede, supporti ottici e magnetici, schede sonore e grafiche, modem, stampanti, scanner e tutte le periferiche.

Il tecnico hardware alla fine del corso di formazione professionale  è in grado di assemblare e riparare un PC; sa installare e configurare componenti hardware aggiuntivi; è capace di diagnosticare e risolvere i malfunzionamenti dei computer e delle relative periferiche, di notebook, tablet ed altri dispositivi mobili. Conosce tutte le possibilità di aggiornamento di un PC ed è in grado di progettare, installare e configurare una rete aziendale essendo aggiornato sulle nuove tecnologie. Il Tecnico Hardware è anche un esperto di reti VOIP e sistemi LINUX, in grado di configurare un centralino telefonico allo stesso modo di un router o di un modem.

Il corso di formazione professionale di Tecnico Hardware è riconosciuto ai sensi del D.lgs 13/13 (già L. 845/78) e valido per concorsi pubblici.

  • Modulo I / MODULI DI BASE:
    – Introduzione all’informatica;
    – Hardware e Software;
    – Schema logico di un calcolatore elettronico;
    – Tipi di calcolatori;
    – Il Personal Computer;
    – La terminologia informatica;
    – La logica “binaria”;
    – Le unità di misura;
    – PC: “desktop”, “notebook”, “netbook”;
    – Architettura hardware di un Personal Computer;
    – Interazione tra le periferiche;
    – I bus; Il bios;
    – Le schede di interfaccia I/O;
    – Le unità periferiche di INPUT;
    – Le unita periferiche di OUTPUT;
    – La motherboard;
    – Il processore;
    – Le memorie di massa;
    – Le memorie RAM;
    – Le schede di espansione;
    – Le periferiche di lettura/scrittura;
    – Il SOCKET; Il CHIPSET;
    – Le porte di comunicazione;
    – I cablaggi all’interno del “case”;
    – Il linguaggio ASSEMBLER;
    – Individuare i componenti giusti;
    – Verifica della compatibilità tra le periferiche;
    – Verifica delle prestazioni;
    – Procedura di assemblaggio di un PC DESKTOP;
    – Verifica dei collegamenti;
    – Configurazione del bios;
    – L’installazione dei DRIVER;
    – Procedure di test e collaudo.

  • Modulo II / MODULI DI SPECIALIZZAZIONE:
    – Verifica delle alimentazioni;
    – Verifica delle segnalazioni acustiche;
    – Verifica delle segnalazioni visive;
    – Procedura di individuazione del guasto;
    – Gli strumenti per la diagnosi;
    – I software per la diagnosi;
    – BACK-UP dei dati dai dischi;
    – Recuperare i dati dai dischi danneggiati;
    – Sostituzione del componente guasto;
    – Verifica del corretto funzionamento;
    – Tipi e classificazioni di sistemi operativi;
    – I tipi di formattazione;
    – Formattare un disco;
    – Partizionare un disco;
    – Installazione del sistema operativo;
    – Configurazione del sistema operativo;
    – Verifica delle prestazioni del PC;
    – I registri di sistema e le chiavi di registro;
    – I servizi del sistema operativo;
    – Installazione degli aggiornamenti;
    – Utilizzo della Shell testuale: Prompt Ms-Dos;
    – Software e meccanismi di protezione: ANTIVIRUS, FIREWALL;
    – Principi di networking;
    – Configurare una connessione;
    – Il collegamento ad una rete LAN;
    – Il collegamento ad una rete INTERNET;
    – Le periferiche di networking: SWITCH, ROUTER, MODEM etc…;
    – La comunicazione CLINET/SERVER;
    – Configurazione di un gruppo di lavoro;
    – Configurazione di un dominio;
    – Accenni alla configurazione di un SERVER.

  • Modulo III / MODULO DI LABORATORIO PRATICO.
  • Assolvimento dell’obbligo scolastico.

Per coloro che hanno conseguito un titolo di studio all’estero occorre presentare una dichiarazione di valore o un documento equipollente / corrispondente che attesti il livello di scolarizzazione.

* Per gli stranieri è inoltre indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta, che consenta di partecipare attivamente al percorso formativo.

  • Attestato: il superamento dell’esame finale comporta il rilascio dell’ Attestato di Qualifica Professionale  di Tecnico Hardware riconosciuto dalla Regione Campania e valido in Italia ed Europa (anche per concorsi pubblici) ai sensi del D.lgs 13/13 (già L. 845/78).
  • Durata complessiva: 300 ore (Corso + Esame 100% on-line).
Corsi collegati
↓ Base (Corsi Regionali)

Tecnico hardware
Analista programmatore

↓ Specializzazioni

Cisco CCNA
Oracle Java
Tecnico smartphone e tablet

↓ Certificazioni, Normative

Sistema Informativo Geografico (GIS)
Microsoft / Office / Autodesk / Adobe / IC3
Eipass

Informazioni


* I centralini sono attivi dal lunedì al venerdì:

– Casoria dalle ore 9.00 / 19.30
– Napoli dalle ore 9.00 / 19.00
– Le attività didattiche ore 8.00 / 20.00

Formazione a distanza (F.a.d.)


Assofram offre la possibilità di seguire i propri corsi on-line, per accedere alla F.a.d. è obbligatoria la registrazione presso la segreteria. * Valido anche per concorsi pubblici.

× Hai bisogno di informazioni?