Corso di formazione GIS (Sistema Informativo Geografico)


Corso di formazione GIS (Sistema Informativo Geografico)

Vuoi essere contattato?


Compila e sarai richiamato da un operatore.

* Utilizzando questo modulo accetti la gestione dei tuoi dati (Reg. UE 2016/679 – GDPR).

Il Sistema Informativo Geografico (GIS) è un sistema che crea, gestisce e analizza tutte le informazioni derivanti da dati geografici digitali. Il GIS collega i dati a una mappa, integrando i dati sulla posizione (dove si trovano le cose) con tutti i tipi di informazioni descrittive (come sono le cose lì). Numerosi sono i settori di applicazione: urbanistico, geologico e archeologico. Il software QGIS aiuta gli utenti a comprendere modelli, relazioni e contesto geografico / spaziale. I vantaggi includono una migliore comunicazione ed efficienza, nonché una migliore gestione e processo decisionale.

E’ pensiero comune che sia utilizzato solo da aziende o università in possesso di strumentazioni informatiche molto costose. Ma oggi giorno, chiunque dotato di un personal computer o di un portatile può utilizzare un software GIS: è possibile aprire delle mappe digitali, creare nuove informazioni da aggiungere alla cartografia, eseguire analisi spaziali e creare delle carte personalizzate.

Questo corso professionale è particolarmente indicato per un architetto specializzato nel settore urbanistico, un geologo, un archeologo oppure se hai la necessità di produrre e gestire dati e informazioni a carattere geografico/spaziale, se hai l’esigenza di migliorare le tue abilità nell’utilizzo di un sistema geografico informatizzato o semplicemente hai intenzione di ampliare le tue conoscenze in fatto di gestione e analisi di dati geografici finalizzati al patrimonio culturale.


I corsi si svolgeranno presso la sede del Centro L.U.P.T. – Il Centro Interdipartimentale di Ricerca Laboratorio di Urbanistica e Pianificazione Territoriale “Raffaele d’Ambrosio” dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II, con sede in Napoli in Via Toledo 402, aula informatica.

Su direttiva dell’amministrazione del Centro i corsi potranno essere erogati anche in modalità online (live streaming).

  • Introduzione ai Sistemi Informativi Geografici
    – Fondamenti di GIS: definizioni e concetti fondamentali
    – Strutture dei dati: raster e vettoriale
    – Componenti di un GIS
    – Principali applicazioni
  • Introduzione a QGIS
    – Modalità di scaricamento e procedure di installazione sotware Qgis
    – Interfaccia utente di QGIS
    – Pannelli e barre degli strumenti
    – Modifica delle preferenze di sistema
    – Il progetto di lavoro e la gestione dei collegamenti ai geodati
  • Gestione layer raster e vettoriali
    – La mappa di QGIS
    – Caricamento dei geodati
    – Strumenti di navigazione nella mappa
    – Principali formati GIS vettoriali e raster disponibili (es. ESRI Shapefile, GeoPackage, Geotiff, ecc.)
    – Gestione dei layer nella legenda
    – Importazione di dati CAD
  • Tematizzazione dei dati
    – Vestizione dei dati
    – Simbologia per simbolo singolo, categorizzata e graduata
    – Gestione degli stili
    – Etichettatura dei geodati
    – Legenda dei dati
  • Cenni sui Sistemi di Riferimento (SR)
    – Cartografia: Sistemi di Riferimento, datum e sistemi di proiezione
    – Principali SR (es. WGS 84 UTM, ETRF2000 UTM, Roma 40 Gauss-Boaga) e codici EPSG
    – Gestione dei sistemi in QGIS
    – Tecniche di allineamento degli SR
    – La riproiezione al volo.
  • Cartografica in ambiente GIS
    • La produzione cartografica in Italia (cenni)
    • CTR (Carte Tecniche Regionali) e database topografici nel progetto di QGIS
    • Utilizzo dei servizi OGC (es. WMS, WFS, WCS)
    • Utilizzo di basemap di servizi web in QGIS (es. OpenStreetMap, Google Maps,ecc.)
  • I Plugin di QGIS
    – Il gestore dei plugin
    – Modalità di ricerca e installazione di plugin
    – Principali plugin in ambiente QGIS
  • Gestione tabelle
    – Il database: apertura e utilizzo di tabelle degli attributi
    – Selezione degli oggetti e collegamento con database
    – La struttura del database
    – I tipi di dati
    – Editing tabellare
    – Creazione e modifica di campi
    – Analisi statistiche di base su dati tabellari
  • Interrogazione e aggiornamento dei dati tabellari
    – Interrogazione dei dati tabellari
    – Aggiornamento dei dati tabellari
    – Le espressioni di QGIS
    – Estrazione dei dati e salvataggio su nuovi layer
    – Il Calcolatore di Campi di QGIS
  • Funzioni di editing grafico
    – Creazione di nuovi layer
    – Modalità di inserimento geometrie
    – Strumenti e opzioni di editing vettoriale (tools di disegno, snapping)
    – Creazione di un layer puntuale a partire da file di testo (x,y,z)
  • Georeferenziare una cartografia
    – Il georeferenziatore di QGIS
    – Inserimento Ground Control Points e impostazioni di trasformazione
  • I layout di stampa
    – Il compositore di stampe di QGIS: interfaccia e principali funzionalità
    – Procedure di stampa
    – Generazione di layout
  • Geoprocessing di dati vettoriali e raster in QGIS (cenni)
  • Introduzione ai Sistemi Informativi Geografici
    – Fondamenti di GIS: definizioni e concetti fondamentali
    – Strutture dei dati: raster e vettoriale
    – Componenti di un GIS
    – Principali applicazioni
  • Concetti principali di base
    – Funzionalità e procedure principali di QGIS
    – Formati di dati e gestione dei layer
  • Gestione avanzata dei dati
    – Utilizzo delle espressioni di QGIS per la personalizzazione delle simbologie
    – Simbologie tramite regole
    – Etichettatura tramite regole
    – Utilizzo avanzato delle espressioni di QGIS
    – Query
    – Join tabellari
    – Relazioni tra tabelle
    – Utilizzo avanzato del Calcolatore di Campi di QGIS
    – Analisi statistiche categorizzate
    – I moduli di QGIS: personalizzazione e modalità di visualizzazione
  • Il toolbox di Processing
    – Configurazione
    – Utilizzo degli strumenti di Processing
    – I modelli di Processing (cenni)
  • Analisi spaziale vettoriale
    – Il geoprocessing vettoriale: definizioni e concetti fondamentali
    – Generazione di aree di rispetto (buffer)
    – Join spaziali
    – Query spaziali
    – Operazioni di overlay (merge, clip, difference, dissolve, intersect, ecc..).
    – Utilizzo delle espressioni nei geoalgoritmi di Processing
    – Validazione topologica in QGIS
  • Analisi spaziale raster
    – Il Geoprocessing raster: definizioni e concetti fondamentali
    – Simbologia dei dati
    – La mapAlgebra e il Calcolatore Raster di QGIS
    – Query raster
    – Maschere di analisi
    – Riclassificazioni
  • I Modelli Digitali del terreno (DTM)
    – Interpolazione e Carte di isolinee
    – Visualizzazione 3D dei geodati
    – Realizzazione di profili topografici
    – Analisi e cartografia derivata da DTM (es. pendenze, shaded relief, esposizione, analisi di visibilità, ecc.)
  • Gestione avanzata dei layout di stampa
    – Procedura di realizzazione di una stampa di grande formato
    – Utilizzo dell’atlante di QGIS
  • Durata complessiva: il corso ha una durata di 18 ore, suddiviso in 3 giorni consecutivi.

* Il numero dei partecipanti dovrà essere almeno di due per un massimo di sei per ogni singolo corso.

Corsi collegati
↓ Base (Corsi Regionali)

Tecnico hardware
Analista programmatore

↓ Specializzazioni

Cisco CCNA
Oracle Java
Tecnico smartphone e tablet

↓ Certificazioni, Normative

Sistema Informativo Geografico (GIS)
Microsoft / Office / Autodesk / Adobe / IC3
Eipass

Informazioni


* I centralini sono attivi dal lunedì al venerdì:

– Casoria dalle ore 9.00 / 19.30
– Napoli dalle ore 9.00 / 19.00
– Le attività didattiche ore 8.00 / 20.00

Formazione a distanza (F.a.d.)


Assofram offre la possibilità di seguire i propri corsi on-line, per accedere alla F.a.d. è obbligatoria la registrazione presso la segreteria. * Valido anche per concorsi pubblici.

× Hai bisogno di informazioni?